Val D’Arzino

Val D'Arzino

Val D’Arzino


La Val d’Arzino si trova nelle Prealpi Carniche, in provincia di Pordenone.

È attraversata dal torrente Arzino (da cui prende il nome) e comprende i comuni di Vito d’Asio, Forgaria nel Friuli e Pinzano al Tagliamento, comune nel quale, nei pressi della frazione Pontaiba, il torrente sfocia nel fiume Tagliamento.

Le principali risorse turistiche della valle consistono nel patrimonio naturalistico, di particolare bellezza e dal patrimonio storico. Un luogo tra tutti che è stato riconosciuto a livello internazionale come una delle più belle spiagge selvagge d’Europa è Cerdevol Curnila, che si trova tra Pielungo e San Francesco. Seguendo la SP1 e raggiunto il bivio che porta a Pielungo, si mantiene la destra e dopo 200 metri si raggiunge il parcheggio con la scritta “Curnila”. Si arriva alla spiaggia prendendo il sentiero che dal parcheggio porta verso il torrente. Questa piccola oasi nelle montagne pordenonesi ha stregato l’Europa, tanto da essere inserita nella top10 delle spiagge selvagge del continente. A confermalo sono anche alcune riviste specializzate e prestigiose come il Financial Times.


“A pochi metri dalla strada, il fiume Arzino scende su una serie di cascate, circondato da foreste di faggio e con numerose piscine per gli amanti dei tuffi. Pochi chilometri a valle si trovano gole affascinanti, dove si può nuotare tra rocce bianche e vasche naturali perfette per lo snorkeling. L’acqua è incredibilmente chiara e azzurra. Un’enorme pendenza rocciosa fornisce un posto per prendere il sole accanto a una profonda piscina.”

http://www.ft.com/intl/cms/s/2/42dc09b6-d511-11e3-9187-00144feabdc0.html#axzz3u6eidoZC

Ma la splendida Val D’Arzino ha anche altri tesori da scoprire: nel comune di Vito d’Asio, in frazione Anduins, sono da notare le sorgenti solforose sul rio Barquet; la Grotta delle Aganas, figure mitologiche che secondo la tradizione locale erano delle bellissime streghe malefiche dai piedi palmati; la Grotta Verde di Pradis; la Forra dell’Arzino scavata dalla potenza dell’acqua da Anduins a Pielungo che per ben 11 km offre splendidi scorci panoramici lungo la strada Regina Margherita e infine la Falesia di Anduins, una palestra di roccia attrezzata dove è possibile arrampicare su 129 vie differenti. Per gli escursionisti vi sono percorsi a Vito d’Asio e nella frazione S. Francesco, ma anche nel comune di Pinzano al Tagliamento ce ne sono diversi e segnaliamo il nuovo anello del CAI, inaugurato da pochi mesi.

http://www.caispilimbergo.com/2015/11/nuovo-sentiero-822-anello-di-pinzano/